Enter your keyword

Meglio il JPG o il RAW?

Meglio il JPG o il RAW?

Meglio il JPG o il RAW? Ohh cerchiamo di sfatare questo mito, su questo argomento c’è un sacco di disinformazione! Proviamo a fare un po’ di chiarezza!

Prima di tutto dobbiamo chiarire alcune cose, cioè: che cosa è un file JPG e cosa uno RAW.

Come nasce il formato JPG?

Proviamo un’attimo a guardare lo schema qui sotto, come possiamo vedere il sensore una volta che ha acquisito le informazioni riguardanti la luce manda i dati al processore, che elabora queste informazioni ed aggiunge le modifiche preferite dall’utente quindi il bilanciamento del bianco, il contrasto, la saturazione etc. Una volta eseguiti questi passaggi il file elaborato viene compresso (con una sostanziale perdita di informazioni!) e da qui nasce il formato JPG.

Schema che rappresenta il processo per la creazione di una foto JPG

 

Come nasce il formato RAW?

Abbiamo parlato poco fa di come nasce il JPG, cioè grazie all’elaborazione del processore sui dati raccolti dal sensore. Ma come nasce invece il formato RAW?
RAW tradotto significa grezzo, esatto! Da qui è immediato il collegamento:

Il file RAW non è altro che l’insieme di informazioni raccolte dal sensore, senza l’elaborazione della macchina fotografica.

Nessun filtro, nessun aumento del contrasto, della saturazione, della nitidezza o qualsiasi altra cosa: solo dati puri. Luce.

Meglio il JPG o il RAW?

Una volta fatta una panoramica veloce su cosa sia un JPG e cosa invece un formato grezzo arriviamo al punto della situazione: quale è meglio utilizzare?

Risposta veloce: Dipende.

Risposta approfondita:
Dipende da quello che dobbiamo fare: sei un fotografo sportivo? C’è il bisogno che le tue immagini vengano spedite in tempo reale alla redazione di un giornale? Usa il JPG, la macchina fotografica farà per te tutti quei passaggi e modifiche che invece dovresti fare a mano al computer. Sei invece un ritrattista o comunque non hai nessuna fretta di avere immediatamente un risultato pronto all’uso? Scatta in RAW così avrai la possibilità di modificare in totale libertà quello che desideri, utilizzando un file non compresso e avendo a disposizione tutti i dati raccolti dalla tua macchina fotografica.

Questo non significa che un file JPG non sia editabile, sia chiaro, ma questa tipologia di foto è stata salvata in un formato distruttivo, ogni volta che salviamo un JPG diminuiamo i suoi bit e quindi la sua qualità.

 

Ti interessano questi argomenti e ti è piaciuto questo video/articolo? Iscriviti alla nostra Pagina Facebook e al nostro canale YouTube!

 

Ti piace questo articolo? Condividilo!

No Comments

Rispondi